Istituto di Psicoterapia del bambino e dell’adolescente

Fondato nel 1975

Seminari

La rappresentazione del bambino e del legame genitoriale nella pluralità sociale e culturale nei paesi del mediterraneo lo sguardo giudiziario e clinico

Dott.ssa Maria Cristina Calle e Dott.ssa Roberta Vitali
Dott.ssa Ausilia Castelli

05 marzo 2016

Orario 09:30/13:15

La relazione genitori-figli, oltre che rappresentare un naturale rapporto che si instaura con la nascita di un bambino, e che può incontrare anche forme diverse come l’affidamento e l’adozione, è anche una questione che investe diritti e dovere regolati giuridicamente dal Codice Civile attraverso una serie di norme.

Negli ultimi decenni, anche per l’intervento della Corte EDU, queste norme sono andate incontro a profonde modifiche nel tentativo di accogliere le imponenti mutazioni sociali in atto nella conformazione dei rapporti familiari e nella composizione multiculturale delle società europee.

Il dialogo tra saperi e discipline diverse ha dato forma, nell’arco di più di un secolo, ad un pensiero composito che richiede una costante revisione culturale e clinica e sollecita le capacità di messa in discussione dei presupposti teorici e clinici per avvicinarsi il più possibile a realizzare i particolari interessi dei minori in ogni momento della loro crescita.

Un incontro tra giuristi e psicoanalisti per interrogarsi, sia sulle costanti che sulle differenze nella relazione genitori-figli, quando queste riguardano culture diverse, appare indispensabile per poter offrire una giustizia che rispecchi davvero la tendenza di tutti gli operatori che vengono coinvolti a lavorare in questo ambito “a misura di bambino”.

9.30 - 9.45
Saluto di apertura e presentazione della giornata
Dott.ssa Rosangela Taulaigo

Moderatrici: Dott.ssa Maria Cristina Calle e Dott.ssa Roberta Vitali

9.45-11.15
Tavola Rotonda: Normativa europea e valutazione della genitorialità in relazione alle differenze culturali
Giudice Laura Cosmai
Avv.ssa Paola Lovati
Prof.ssa Joelle Long

11.15-11.30
Pausa caffè

Moderatrice:  Dott.ssa Ausilia Castelli

11.30-12.30
Caso clinico: Implicazioni cliniche delle differenze culturali nella rappresentazione  del  legame genitori-figli 
Dott.ssa Brigida Zumbo
Dott. Sergio Zorzetto - Etnopsicologo

12.30-13.15
Dibattito con i partecipanti